Home arrow News arrow RED HAT E INTEL FORGIANO UN NUOVO LINUX DESKTOP  
domenica 22 luglio 2018

  :: Gioco della settimana Deep Freeze   :: Gioco della settimana Monkey Kick Off   :: Device Info (Download)   :: Amaya (Download)   :: Uranium Backup (Download)   :: Gioco della settimana Dune Buggy   :: Amok CD DVD burning (Download)   :: Paradox dBase reader (Download)   :: TyphoonPassword (Download)   :: EasyComm (Download)   :: Magical File Encrypt (Download)   :: Gioco della settimana Hillary vs Obama   :: Pet It (Download)   :: EditPad (Download)   :: Golden FTP Server (Download)   :: Sofonesia DVD Clipper and Joiner (Download)   :: Chrome (Download)   :: ImTOO MPEG Encoder Ultimate (Download)   :: Galeon (Download)   :: Lively il nuovo mondo virtuale secondo Google   :: CreOFF VAT Calculator (Download)   :: LanShark (Download)   :: Trojan Killer (Download)   :: CCleaner (Download)   :: StarLight (Download)   :: Shiira (Download)   :: Wondershare 3GP Video Suite (Download)   :: Instant t messenger (Download)   :: System cleaner (Download)   :: AVG Anti Spyware (Download)   :: Total Video Converter (Download)   :: ImTOO 3GP Converter (Download)   :: Ascoltare musica gratis da internet   :: AtomixMp3 (Download)   :: Adobe Photoshop CS3 (Download)   :: Ubuntu 8.04 LTS Hardy Heron (Download)   :: Checco Zalone Jazz (Video divertenti)   :: Digsby (Download)   :: Winflip (Download)   :: Rainlendar (download)   :: Cripto 2000 (Download)   :: Amarok (Download)   :: Ascoltare musica gratis dal web   :: SMS Gratis via internet   :: Per gli artisti DeviantArt   :: Per gli scrittori WritingRoom   :: N95 8gb una bomba   :: Scaricare i video da YouTube   :: installare Emule Adunanza su Ubuntu Gusty 7.10   :: Padre calabrese (Video divertenti)   :: Asino impazzito (video divertenti)   :: Nickname giganti per il nostro Messenger   :: aMSN Messenger (Download)   :: Mozilla Thunderbird (Download)   :: FileZilla (Download)   :: Ubuntu 7.10 Gutsy Gibbon (Download)   :: Office 2007 (Download)   :: Nero 8 (Download)   :: WinRar (Download)   :: InkScape (Download)   :: Mandriva 2008 (Download)   :: Stellarium (Download)   :: Unlocker (Download)   :: Download Accelerator Free (Download)   :: Skype (Download)   :: Adobe Reader (Download)   :: Ad-Aware (Download)   :: Avast Home Edition (Download)   :: Opera (Download)   :: Inseriti nuovi programmi java per cellulari   :: gb BMI (Download)   :: Drop Off (Download)   :: Smart Stopper (Download)   :: Chess By Cellufun (Download)   :: VPoker (Download)   :: J2ME Flashlight (Download)   :: JamTris (Download)   :: Mobile Translator ME (Download)   :: Floppy Office (Download)   :: Portable Office (Download)   :: Polyglot 3000 (Download)   :: NotePad SX (Download)   :: Xint (Download)   :: KeyNote (Download)   :: Gimp (Download)   :: AntiVir PE Classic (Download)   :: PaintNET (Download)   :: Arriva Scaricando Community   :: Abi Word (Download)   :: Open Office 2 Writer (Download)   :: Gios PDF Splitter and Merger (Download)   :: ManyNotes (Download)   :: PSPad (Download)   :: Tree Pad Lite (Download)   :: PDF995 (Download)   :: Win Pen Pack (Download)   :: La scelta intelligente! Linux a Montecitorio.   :: Compiz fusion   :: Firefox 2.0 (download)   :: VLC media player (download)
Menu principale
Home
Contattaci
Collabora con noi
Link non funzionante
Download Drivers
Download ISO linux
Download Programmi
Download giochi flash
Scambio link
Links 2
I programmi piu' scaricati
Licenza
quest’opera e tutti gli articoli
sono pubblicati sotto
 
RED HAT E INTEL FORGIANO UN NUOVO LINUX DESKTOP
venerdì 11 maggio 2007
Salva articolo su SalvaSiti.com!

Figo: lo DIGO!

Segnala su Segnalo.com!

Segnala su OK Notizie!
 Partorito un nuovo sistema operativo desktop che, pur essendo al momento dedicato ai mercati emergenti, ambisce a diventare una piattaforma desktop universale integrata con Web e servizi online…

 

 

I sistemi operativi desktop tradizionali? Obsoleti. Questa la cruda sentenza di Red Hat, che al Summit di San Diego ha presentato una nuova versione client della propria distribuzione Linux, chiama Global Desktop, a suo dire destinata a mutare il concetto stesso di desktop computing.

Cosa rende tanto speciale Global Desktop agli occhi di Red Hat? Il fatto che questo software formi la base di una piattaforma modulare e flessibile che, secondo l'azienda, con il tempo si fonderà senza soluzione di continuità con il Web.

"Global Desktop non è l'ennesima distribuzione desktop di Linux che tenta di clonare un sistema operativo ormai superato come Windows", ha affermato Gerry Riveros, marketing manager di Red Hat. "Il vecchio concetto di desktop è morto: ciò di cui hanno bisogno oggi aziende e pubbliche amministrazioni è una piattaforma capace di plasmarsi sulle esigenze individuali, fornire un modello di licensing semplice e flessibile ed espandersi in modo naturale e trasparente verso il Web e i servizi online".

Red Hat ha spiegato che la sua nuova piattaforma consentirà agli utenti di estendere le funzionalità del sistema operativo per mezzo di applicazioni web, e di accedere ad applicazioni e dati locali e remoti in modo unificato. Ad esempio, gli utenti potranno affiancare alla famosa suite per l'ufficio OpenOffice applicazioni online in stile Google Docs fornite dalla stessa Red Hat e dalla sua rete di partner. La piattaforma poggerà sul modello service oriented architecture (SOA) e su interfacce utente capaci di integrarsi con i web service.

I concetti messi sul tavolo da Red Hat non sono certo nuovi, ma l'azienda dal cappello rosso spera di metterli in pratica prima e meglio delle rivali. Per il momento l'attuale incarnazione di Global Desktop, in arrivo a giungo, è tagliata su misura per le piccole aziende e le pubbliche amministrazioni dei paesi in via di sviluppo, e verrà preinstallata su un limitato numero di PC desktop e notebook. Allo sviluppo di Global Desktop ha collaborato anche Intel, che lo utilizzerà nel suo Classmate PC e in altri computer a basso costo in alternativa a Windows XP Embedded.

Il software poggia sullo stesso codice sviluppato da Red Hat per il progetto One Laptop Per Child (OLPC), che a sua volta deriva dalla distribuzione Fedora Linux. Global Desktop non condivide con OLPC la GUI Sugar, ma adotta un'interfaccia tradizionale (presumibilmente basata su GNOME) che dà accesso ad una selezione di applicazioni come Firefox e il già citato OpenOffice. Con i successivi aggiornamenti Red Hat implementerà progressivamente il modello descritto in precedenza, dove le applicazioni tradizionali si integrano a quelle online.

Presso il Red Hat Summit l'azienda dal cappello rosso ha anche annunciato lo sviluppo di un sistema operativo per appliance virtuali capace di supportare la piattaforma vPro di Intel. Anche in questo caso il chipmaker di Santa Clara collaborerà al progetto, confermando il suo crescente interesse verso lo sviluppo di soluzioni alternative a quelle di Microsoft.

Battezzato Red Hat Virtual Appliance OS, il sistema operativo è stato ottimizzato per girare al di sopra di software di virtualizzazione come Xen e inglobare applicazioni o servizi specifici, come quello di sicurezza di rete, monitoraggio e provisioning: l'appliance virtualizzata potrà essere gestita con le tecnologie fornite dalla piattaforma vPro e girare isolata dal sistema operativo host. In collaborazione con Intel, Red Hat intende sviluppare, produrre e supportare i componenti software necessari a Virtual Appliance OS, compresi l'hypervisor e il software development kit.

Il progetto è attualmente in fase di sviluppo: la versione beta sarà disponibile verso fine anno, mentre la release definitiva è prevista per il 2008.

 

 

Fonte: http://punto-informatico.it

 

 

 

 

 

 




Digg!Reddit!Del.icio.us!Google!Live!Technorati!StumbleUpon!Furl!Yahoo!Ma.gnolia!
Commenti (3)add comment

Incubo said:

 
Red Hat continui a vendere fumo negli occhi. In questi tempi dove tanto si parla del "malefico" accordo tra Novel e Microsoft(imho discutibilissimo)tutti abbiamo dimenticato Red Hat e le sue politiche scorrette verso la community. A parte rpm* ed il contentino di Fedora Core RH ha saputo solo prendere dalla community e costruirci su una multinazionale senza dare nulla in cambio...anzi non rilasciando i sorgenti di molte applicazioni.......Come utente GNU/Linux(Debian)sono abbastanza schifato da questa assurda situazione...
maggio 12, 2007

matrix said:

 
CMQ c'è da dire che Red Hat è sempre stata una distribuzione particolarmente amata e usata da parte delle aziende, una buona alternativa a Windows, anche perchè da un buon supporto, con notevole risparmio da parte dell'azienda che risparmia i costi di tecnici specializzati, dedicati solo alla manutenzione del sistema operativo...
ciao
maggio 12, 2007

Incubo said:

 
Sul fatto che sia molto usata non vi è dubbio.....sul fatto che sia amata non ci giurerei.....esistono distribuzioni che configurate di Default valgono molto più di una RH super pachata,sia intermini di performance che di stabilità.......prova a chiedere ad un sistemista di rete......o ancora prova a chiedere ad un utente Desktop......RH vende essenzialmente un servizio(pessimo)ma il software è(quasi)tutto opensource.....a sto prezzo non so se è la più amata...
maggio 12, 2007

Scrivi commento
quote
bold
italicize
underline
strike
url
image
quote
quote
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley
Smiley

security image
Scrivi i caratteri mostrati

busy
 
< Prec.   Pros. >

Rss

rss

Siti Amici

Linux